REVISIONE PERIODICA AUTOVEICOLI

15 Dicembre 2020

- Per autovetture, autocaravan, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg e dal 2003 anche a motoveicoli e ciclomotori:
la prima revisione è obbligatoria dopo quattro anni dalla prima immatricolazione, entro il termine del mese di rilascio della carta di circolazione. I successivi controlli devono essere effettuati invece con scadenza biennale e sempre entro il mese corrispondente a quello in cui è stata effettuata l’ultima revisione.

- Per le autovetture adibite al servizio taxi, noleggio con conducente, per gli autoveicoli utilizzati per il trasporto di cose e i rimorchi di peso complessivo superiore ai 3.500 Kg, gli autobus, le autoambulanze:
la revisione diventa invece obbligatoria farla ogni anno.

- Tutti i veicoli che sono stati riconosciuti di interesse storico e collezionistico:
devono essere sottoposti a revisione auto ogni 2 anni. In particolare, tutti quelli immatricolati dopo il 1 gennaio 1960 possono fare la revisione nei centri privati mentre quelli immatricolati precedentemente possono rivolgersi solo agli uffici della Motorizzazione Civile.

EMERGENZA COVID: Per aggiornamenti su proroghe scadenze collegarsi al seguente link: Proroghe 

Per info sulle sedi della Motorizzazione Civile collegarsi al seguente link: UMC

Responsabile: 

Esterna